IL CARIPARMA S’AGGIUDICA PER UN SOFFIO UNA EMOZIONANTE “WEDNESDAY NIGHT SLUGFEST”

NEWS

Si scaldano le temperature, l’autunno-bis di aprile e maggio è ormai un ricordo, l’estate prende il sopravvento e, così, il line-up Virales comincia a convincere e a macinare valide su valide: ieri sera, nella solita cornice del “Crocetta Kids Field” di San Pancrazio, i nostri eroi in nero-arancio sfiorano l’impresa contro i ben noti bombardieri del Cariparma. Un solo punto (19 a 18 lo score finale) divide le due formazioni al termine di otto riprese di gioco: i “bancari”, ahinoi, conquistano la vittoria con un walk-off single con due out all’ultimo inning.

Gli H.Z.V., al termine di una emozionante rincorsa, si erano infatti presentati alla ripresa decisiva in vantaggio di due punti ma, complice l’emozione, qualche errore difensivo di troppo (oh, quanti rimpianti!) e la solita dose di “disagio”, hanno dovuto chinare il capo di fronte ai fortissimi ex-pluri-campioni del C.P.P.S..

Un vero peccato, anche in considerazioni di un attacco viralico puntuale ed inesorabile, trascinato dal Belze (4-su-4 per lui, con due doppi e svariati RBI), Juan (Grand Slam “interno”) e Wascar (finalmente ritornato nel gruppo con un sonoro homer da tre punti, e da più di 90 metri, battuto in campo opposto). Diciotto punti sono davvero tanti, specie contro una difesa come quella del Cariparma, certamente orfana di Fabio “Daddy Chores” Pelagatti, ma ancorata nel diamante da un paio di “defensive wizards” come Giuly Vecchi e Frank Grossi.

Già, peccato anche perché almeno 6 dei 10 punti subiti nel corso dei primi tre inning d’attacco del Cariparma potevano essere facilmente evitati (il campo esterno viralico era ancora fermo al pre-partita…). Ma pazienza, la palla-a-base è un gioco crudele, per non dire di peggio.

Resta però una bellissima serata e la consapevolezza che il nostro sgangherato gruppo è in grado di dare il meglio contro le squadre più forti. Non a caso ormai s’è creata una sana rivalità/amicizia proprio con il Cariparma ed il Sala Baganza: insomma, sebbene perdenti i Virales si confermano ancora di più come squadra veramente “popolare” ed inclusiva.

In attesa del prossimo “Wednesday Night” (ci aspettano i “Beer Brothers ex-Dip.Sanità” per quello che, anni fa, era il famoso “Derby della Morte”), s’alzi ancora una volta lo storico grido di battaglia: Forza Virales!

Linescore

H.Z. Virales 4 0 2 1 4 4 3 0 = 18

Cariparma 4 3 3 2 0 2 2 3 = 19

Line-up H.Z.V.:

1. Pomp, LF; 2. Mike, P; 3. Lillo, CF; 4. Juan, 3B; 5. Belze, 2B; 6. Pigna, DH; 7. Niccolò, RF; 8. Vale, C; 9. Wascar, SS; Weo, 1B; 11. Lo.Ro.San, SF (dal 5° Luca Cupola).

Highlights e note di colore:

Applaudiamo con forza l’esordio di Luca Cupola (ancora in attesa di adeguato nickname…), il ritorno del nostro Wascar e il grande sacrificio dietro al “piatto” di Vale. Una parola anche per il grande Ten che, nonostante l’infortunio “kartistico” che lui stesso ha documentato con l’impagabile serie di vignette qui sopra pubblicate, ci ha sostenuti dagli spalti accompagnato dalla moglie. Un grande Virale!